Storia

LA NOSTRA STORIA

La nostra prima cellula si forma in modo quasi inconsapevole nel mese di dicembre dell’anno 1972.
Un gruppo di persone sul sagrato della chiesa del Villaggio Giovi, riconoscendosi dalla parlata in lingua Friulana, stringe una sincera amicizia.
Gli incontri proseguono e pian piano vengono attuate alcune iniziative che porteranno alla costituzione del nostro FOGOLAR nel mese di ottobre del 1973.
Il primo consiglio direttivo eletto nel mese di maggio è così composto:
Presidente: Mario Olivo
Vice Presidente: Attilio Tomba
Segretario: Aulo Fogar
Cassieri: Ugo Mauro e Bruno Venuto
Consiglieri: Francesco don Gentile, Sergio Gruer, Bruno Fogar,Nicola Ranieri, Albis Viola.
Consiglieri aggiunti: Stefano Collovati, Sirio Desian.

Questo Consiglio rimane in carica fino al 1975. Non disponendo di una Sede propria le riunioni avvengono un po’ dovunque.
Nel 1975 viene eletto Presidente Attilio Ellero che, per tutta la durata del suo lungo mandato (sino al 1996), darà una spinta determinante al consolidamento ed allo sviluppo dell’associazione.
Il tragico terremoto del 1976 in Friuli acuisce le sensibilità per stringere ancor di più i legami tra gli associati, i quali con grande determinazione coinvolgono le amministrazioni comunali di Limbiate, Bovisio Masciago, S. Donato Milanese, Uboldo, Varedo e quella di S. Zenone degli Ezellini (TV), per una iniziativa di solidarietà straordinaria che portò alla costruzione di tre villette prefabbricate per la frazione di S. Tommaso del comune di Maiano.
In questa circostanza tragica il consiglio in carica sente la necessità di ufficializzare l’associazione, infatti il 1° luglio 1976 con atto notarile, si formalizza lo statuto del: FOGOLAR FURLAN “SOT LA NAPE” di Limbiate.
Un obiettivo importante dell’associazione consisteva nella disponibilità di una Sede propria ove tutti i friulani, soci e non soci, potessero ritrovare l’aria di casa, la propria parlata, i propri usi e costumi.
Finalmente nel 1987, grazie alle capacità del presidente Ellero, relazionando con la Provincia di Milano e con il Comune di Limbiate si ottenne il permesso e la licenza a costruire la tanto sospirata Sede.
Moltissimi parteciparono ai lavori,ciascuno secondo le proprie capacità, prima smontando i prefabbricati messi a disposizione dal Comune di Gemona, poi con il loro riassemblaggio nell’area messa a disposizione dalla Provincia di Milano.
La sede venne completata l’anno successivo ed inaugurata il 28/8/1988 alla presenza di un numero veramente notevole di friulani.
Nel 1986 alla guida del fogolar viene eletto Francesco Mariotti che rimarrà in carica un biennio.
Nel 1988 viene eletto Presidente Nicola Ranieri; l’associazione si sviluppa notevolmente e la Sede viene valorizzata prima con la realizzazione di un nuovo ufficio, poi con la costruzione dei nuovi locali per la cucina e la cantina. Attualmente sono in corso i lavori per la realizzazione degli stands espositivi delle varie iniziative.
La scomparsa del presidente Ellero, avvenuta il 15 aprile 1998, lascia un grande vuoto nell’associazione; il consiglio lo ricorda con un bassorilievo posto accanto all’ingresso dell’ufficio inaugurato il 15 aprile 2000.

IL PRESIDENTE
Nicola Ranieri